CENTRO BOGGIANO PICO - DON ORIONE GENOVA
ALESSANDRO D'ACUNTO

Il Centro Boggiano Pico di Genova si occupa di 300 bimbi con Disabilità Intellettiva e Disturbi dello Spettro Autistico. Insieme al Politecnico di Milano, vorremmo sperimentare ELE, un elefantino interattivo che facilita l’apprendimento dei piccoli e li aiuti nella relazione con gli altri.

Nell’attuale pratica terapeutica rivolata a bambini con Disabilità Intellettiva (DI) e Disturbi dello Spettro Autistico (DSA) si evidenziano criticità relativamente alle competenze emotive e relazionali; infatti, nella presa in carico e nella pratica riabilitativa non sembrano emergere significativi miglioramenti, probabilmente a causa della mancanza di tecniche specifiche in questo ambito. Ad esempio, il video-modeling/self-modeling e i Training delle abilità sociali, utilizzate per il potenziamento di abilità sociali e comportamenti relativi al gioco, sembrano essere efficaci solo con bambini che non presentano grandi difficoltà comportamentali e attentive. Emerge quindi la necessità di trovare strumenti adatti per intervenire con maggiore puntualità ed efficacia, soprattutto rispetto a quelle che sono le caratteristiche comuni a queste disabilità: difficoltà nelle competenze relazionali e sociali. Nasce così l’idea di utilizzare nuove metodologie smart (visto l’enorme potenziale delle tecnologie digitali nella definizione di nuove modalità d’intervento precoce), così da provare a integrare le attuali tecniche d’intervento e superare le criticità fino ad oggi riscontrate. Ele è un peluche-elefante in grado di emettere diversi stimoli (suoni, vibrazioni e luci) in risposta all’interazione con i bambini. Il suo comportamento è integrato con luci e contenuti multimediali e può essere personalizzato per soddisfare le esigenze specifiche di ogni bambino. L’idea progettuale che ha guidato l’ideazione di Ele prende spunto dall’efficacia della pet-therapy nello sviluppo sia di competenze emotive, sia nell’influenzare comportamenti sociali e i meccanismi relazionali, facilitando così l’acquisizione delle social skills nei bambini con DI e DSA . Abbiamo un grande sogno: quello di validare scientificamente questo strumento e offrire una nuova opportunità di benessere e crescita a tutti i bambini che faticano ad entrare in contatto con la propria sfera emotiva.

http://www.donorione-genova.it/ricoveri/per-i-bambini/

CONDIVIDI IL PROGETTO
SUI TUOI SOCIAL