Fondazione Alfonso GAtto
Filippo trotta

"Muri d'Autore". Un progetto di innovazione sociale per la riqualificazione urbana che è stato attuato a Salerno dal mese di Novembre 2015 sino a luglio 2016. Il progetto è stato promosso dalla Fondazione Alfonso Gatto sostenuto dalla Fondazione Comunità Salernitana e decine di piccoli sostenitori (fundraising) Un intero quartiere del centro storico di Salerno è stato interessato da un intervento di arte e poesia di strada finalizzato alla riqualificazione urbana con l'ausilio del verso poetico, immaginando così una nuova fruizione degli spazi cittadini. "Muri d'Autore" non è stato un "contest" di street art ma un grande contenitore di arte figurativa e letteratura a cielo aperto. Ad oggi il più grande intervento di arte e poesia di strada per la riqualificazione urbana in un centro storico italiano. L'intero quartiere interessato, a pochi mesi dall'inizio del progetto, ha avuto nuova vitalità, trasformandosi, da "rione contenitore" di passaggio e meta turistica di eccellenza.

"Dai muri d'Autore al cultural lab" Il Cultural Lab ha l' obiettivo di legare il turismo a dei parametri di qualità e sostenibilità in coerenza con il Piano di azione per il turismo sostenibile elaborato a Johannesburg nel 2002, con la Convenzione Europea del Paesaggio e con le Convenzioni Unesco finalizzate alla salvaguardia, alla promozione e alla valorizzazione del patrimonio culturale (materiale e immateriale), naturale e delle espressioni della diversità culturale. Il fine è quello di associare gli elementi di eccellenza presenti sul territorio (culturali, produttivi e ambientali) ad una rete coordinata e funzionale finalizzata alla tutela ed alla fruizione corretta del paesaggio culturale (urbano, rurale, produttivo, patrimonio immateriale), come pure alla conservazione e valorizzazione delle identità culturali e produttive locali. In questo contesto, oltre alla sensibilità personale, è quindi fondamentale considerare anche il punto di vista imprenditoriale per cui il territorio è una fonte economica non rinnovabile e quindi da proteggere. Un esempio quindi di sviluppo sostenibile che coinvolga e leghi le realtà produttive e culturali attraverso la promozione e l'esperienza turistica. Un approccio che integri il turismo culturale alla conservazione dei beni culturali e dell'ambiente, mettendo in risalto la stretta relazione fra sviluppo turistico, bellezza, crescita economica e conservazione del patrimonio culturale ed ambientale, è essenziale per la promozione e lo sviluppo. Nello specifico, l’offerta del Cultural Lab sarà molto diversificata: - visite guidate nel centro storico di Salerno e in Costiera Amalfitana nei luoghi di Alfonso Gatto; - organizzazione soggiorni culturali di più giorni all’interno del Parco Letterario Alfonso Gatto; - edizione e pubblicazione libri poeti \ scrittori emergenti; - vendita di libri online ed offline; - organizzazione eventi e spettacoli culturali in collaborazione con soggetti pubblici\privati\no profit; - laboratori, workshop, seminari; - scambi culturali internazionali.

http://www.alfonsogatto.org/muri-d-autore/


Notice: Undefined index: video in /var/www/gsr/www_tmp/templates_c/8f82969e9e89503c665b88aac5bd8a1d1365cdc6.file.progetto.tmpl.php on line 186

CONDIVIDI IL PROGETTO
SUI TUOI SOCIAL