Associazione La Casa della Poesia di Como

Rappresentante legale: Laura Garavaglia

Categoria: sociale | Nov 27, 2018

Descrizione breve: La Casa della Poesia di Como, è un’associazione non profit impegnata sin dal 2010 nella organizzazione di eventi, laboratori creativi, incontri legati alla poesia e alla letteratura contemporanee di respiro europeo e mondiale, in relazione alle altre arti. La mission dell’associazione è quella di favorire la partecipazione attiva di ampie fasce della popolazione al sistema culturale e sociale, per aiutare anche coloro che vivono in condizioni disagiate ad avere accesso alla cultura, combattendo l’isolamento, l’emarginazione e ogni forma di discriminazione.

IL TUO SOSTEGNO È IMPORTANTE

con il tuo voto darai la possibilità a questo progetto di crescere


3 voti raggiunti

Descrizione completa: In particolare, nell’ambito del Festival Internazionale di Poesia Europa in versi, evento clou dell’Associazione, da nove anni collaboriamo con le scuole superiori della città di Como, con l’Università dell’Insubria, con il Conservatorio e con l’Accademia Aldo Galli per favorire l’accesso alla cultura dei giovani e combattere, per quanto riguarda gli adolescenti, fenomeni quali il bullismo e l’abbandono scolastico. Il Festival Internazionale di Poesia Europa in versi, che ad aprile 2019 giungerà alla 9° edizione, è infatti l’evento clou di un percorso culturale e formativo, rivolto in particolare a un pubblico di giovani, che l’Associazione porta avanti dal 2011 con l’obiettivo di rendere sempre più accessibile attraverso la poesia e le arti in generale il dialogo interculturale, la capacità di comprendere l’altro, combattere povertà educativa, il bullismo, l’abbandono scolastico e fenomeni di isolamento. L’obiettivo è quello di offrire agli studenti un percorso che li aiuti a sviluppare l’autostima e la presa di coscienza di sé e delle proprie capacità, dando loro l’opportunità di imparare a sviluppare competenze cognitive necessarie per realizzare le loro aspirazioni e per le loro future professioni. I giovani hanno compreso l’importanza di collaborare, capire e accogliere l’altro da sé come fonte di arricchimento, confrontarsi e mettere a frutto la propria creatività. La poesia, la letteratura e le arti in generale fanno leva su sentimenti universali, agiscono sulle coscienze individuale e sono quindi in grado nel lungo periodo di modificare e migliorare i comportamenti sociali. FASI DI REALIZZAZIONE DEL PROGETTO A tal fine l’Associazione nell’ambito del Festival attiva laboratori creativi che legano la poesia ad altri linguaggi dell’arte, stage e periodi di alternanza/scuola lavoro per permettere agli studenti di mettere in pratica quanto appreso durante il loro percorso di studi e avviarli così alle professioni da loro scelte. I giovani lavorano durante i mesi precedenti il Festival sui testi dei poeti, interpretandoli con musica, canto, danza, fotografie, video, dipinti, disegni, riscritture, accolgono il pubblico e i poeti durante i giorni del Festival, fanno da traduttori e interpreti. Per le attività svolte vengono creati periodi di alternanza scuola-lavoro e assegnati crediti formativi agli studenti. All’inizio dell’anno scolastico e accademico 2018/2019 La Casa della Poesia di Como in collaborazione con i docenti ha attivato laboratori che si protraggono fino alla realizzazione del Festival,che sarà ad aprile 2019, durante i quali gli studenti delle scuole superiori di Como traducono le poesie dei poeti partecipanti all’evento e in base alle emozioni che i versi suscitano in loro realizzano video, fotografie, disegni, musiche e riscritture dei testi. Gli studenti dell’Istituto professionale Enaip e dell’Università dell’Insubria traducono dalle lingue straniere le poesie e durante le giornate del Festival fanno da traduttori e interpreti, accolgono il pubblico, presentano gli ospiti e aiutano nell’organizzazione e realizzazione dell’evento, ricevendo per questo crediti formativi. Durante le giornate del Festival, gli studenti incontrano i poeti ospiti e mostrano i lavori realizzati durante l’anno, pongono ai poeti domande sulla loro poesia e molti di loro rimangono in contatto con gli autori. Gli Allievi dell’Accademia Aldo Galli interpretano le poesie dei poeti attraverso forme d’arte figurative legate alla loro formazione. Frutto di questo lavoro che si protrae durante l’anno accademico è una mostra di pittura e fotografia che verrà allestita in occasione del Festival. Durante il Festival gli studenti hanno l’opportunità di incontrare i poeti partecipanti, dialogare con loro, mostrare i lavori realizzati e molti studenti rimangono poi in contatto con i poeti stessi Anche per l’anno scolastico e accademico 2018/2019 questo obiettivo viene perseguito in collaborazione con gli Istituti Scolastici di Como: Liceo Classico e Scientifico A. Volta Liceo Psicopedagogico e Musicale T. Ciceri Liceo Linguistico Orsoline San Carlo Istituto Enaip oltre che con gli Atenei sopra citati Inoltre , durante i mesi da ottobre 2018 a giugno 2019 per rispondere ad una precisa richiesta da parte di alcuni studenti di ampliamento del lavoro svolto da La Casa della Poesia di Como col Festival Europa in versi, sono stati attivati con cadenza mensile laboratori di poesia e arte anche al di fuori delle scuole, dove gli studenti sotto la guida dei membri dell’Associazione possano incontrarsi, scambiarsi idee, leggere i propri testi, esprimere la propria creatività e mettere a frutto i talenti di ciascuno in un clima di dialogo e collaborazione. I temi da approfondire durante i laboratori sono stati scelti dai giovani stessi per rispondere ai loro interessi. Ecco l’elenco dei temi prescelti 17 Novembre 2018: Io oltre lo specchio; 15 Dicembre 2018: Stanze di vita quotidiana; 19 Gennaio 2018: Cospiratori e poeti: poesia che fa politica; 16 Febbraio 2019: “Ti amo, ma non te lo so dire” cit. Anonimo; 16 Marzo 2019: Siamo tutti barbari: io e l’altro; 20 Aprile 2019: Workshop Poetry Slam; 11 Maggio 2019: Da Leopardi al Giappone: tre versi per l’infinito; 15 Giugno 2019: Sono solo canzonette- Psogos ed Eminem: rap e poesia. EUROPA IN VERSI 2019: LA POESIA E L’ALTRO Como – 11,12 , 13, 14 aprile INTERNATIONAL POETRY SLAM E READING INTERNAZIONALE DI POESIA Como: Scuole Superiori, Università dell’Insubria , Ostello Bello, Villa Gallia, Passeggiata poetica a Brunate. Milano: Palazzo Sormani – Sala del Grechetto Ogni anno il Festival tratta un tema di attualità ( 2011 Il linguaggio della poesia, 2012 La cura della poesia, 2013 Poesia e conoscenza, 2014 Il suono e il senso. Un’origine comune, 2015 Ecopoetry: dall’emozione alla ragione, 2016 Poesia e Arte, 2017 Poesia, Scienza e Tecnologia, 2018 la Poesia e il Viaggio. Si veda: www.lacasadellapoesiadicomo.com) dimostrando la versatilità e le potenzialità connaturate al linguaggio poetico: per il 2019 il tema sarà “l’altro”, cioè capacità di comprendere lo stato d'animo altrui, sia che si tratti di gioia, che di dolore, capacità dunque di capire “l’altro da sé”, gli stati d’animo e i sentimenti, apprezzare la ricchezza che culture diverse dalla nostra possono portare. Grazie alle poesie e testimonianze degli autori che parteciperanno, provenienti non solo dall’Europa, ma da vari Paesi del mondo, il pubblico è sensibilizzato a riflettere al problema che oggi riguarda il nostro Paese e tutta l’Europa cioè i grandi flussi migratori di persone che fuggono da guerre, fame e miseria. I poeti che quest’anno parteciperanno al Festival sono tutti giovani e meno giovani “slammer”, ovvero performer che uniscono al linguaggio della poesia quello del corpo durante la recitazione. È un modo nuovo e originale di proporre la poesia, apprezzato soprattutto dalle nuove generazioni, perché coinvolge anche il pubblico presente ai reading. Si terrà infatti un Poetry Slam, una gara amichevole tra questi performer e una giuria eletta tra il pubblico presente dovrà decretare il vincitore. Non una poesia d’elité, ma un recupero della dimensione orale della poesia che in passato era appunto diretta a tutti, comprensibile e capace di arrivare anche ad un pubblico molto ampio. I temi trattati sono principalmente di carattere sociale. I poeti performer invitati che hanno confermato la loro presenza sono: Roberta Estrela D’Alva (Brasile) tre volte campionessa del Mondo di Poetry SlamMarc Kelly Smith (Stati Uniti) poeta, creatore del Poetry Slam negli anni 80 Evelyn Rasmussen Osazuwa (Norvegia) Attrice di teatro, danzatrice e insegnante Sam Small James (Inghilterra), campione Poetry Slam UK, performer, poeta. Alexis Diaz Pimientas (Cuba), Campione a Cuba di Poetry Slam,poeta, narratore e saggista. Duo Eell Shous (Italia) tra i più conosciuti performer del nostro Paese. Oltre al Poetry Slam Internazionale si terrà il consueto reading di poesia con nomi importanti della poesia italiana e internazionale: Giuseppe Pontiggia (poeta e critico letterario) Gianfranco Lauretano (poeta, docente e critico letterario) Daniela Pericone (poetessa e collaboratrice di varie riviste letterarie) Cinzia Marulli (poetessa e collaboratrice con varie case editrici) Hydar Ergulen (Turchia - professore universitario, poeta e critico letterario) Marisol Bohórquez Godoy (Colombia -poetessa e traduttrice). Jeton Kelmendi (Albania- Giornalista, poeta, romanziere e saggista). Giovedì 11: Finali Poetry Slam di Lombardia, presso Ostello Bello di Como Venerdì 12 mattina e pomeriggio: incontri tra i poeti e gli studenti delle scuole superiori (Liceo Teresa Ciceri e Liceo Orsoline San Carlo) e dell’Università dell’Insubria. Venerdì pomeriggio: un gruppo di poeti incontrerà il pubblico alla Sala del Grechetto di Palazzo Sormani, a Milano. Sabato 13 al mattino incontro tra i poeti e gli studenti del Liceo A. Volta Sabato pomeriggio: Poetry Slam e Reading Internazionale di Poesia: gli studenti dell’Istituto Enaip e dell’Università accolgono il pubblico e fanno da traduttori e interpreti tra poeti e pubblico.L’evento si terrà a Como, presso Villa Gallia. Domenica 14: Passeggiata poetica a Brunate con i poeti e il pubblico.

http://www.lacasadellapoesiadicomo.com

CONDIVIDI IL PROGETTO SUI TUOI SOCIAL