associazione culturale la filostoccola

Rappresentante legale: Daniele Marmi

Categoria: sociale | Nov 20, 2019



Descrizione breve: Il Teatro Virginian, situato nel centro città, nei locali storici del Circolo Artistico di Arezzo, è gestito dall'’Associazione Culturale La Filostoccola, attiva nel territorio aretino dal 2013. Oltre al lavoro di didattica teatrale, con quasi 80 allievi iscritti (tra adulti, adolescenti e bambini) l'Associazione porta avanti una nutrita Rassegna Teatrale di rilievo nazionale, che per molti anni, data la chiusura del Teatro Petrarca, il più importante di Arezzo, per dieci anni consecutivi (2005-2015), ha rappresentato l'unica offerta teatrale in città (se si escludono rassegne di piccola entità e in locali di ridotte dimensioni, inadeguati ad un'ampia partecipazione). Ancor più carente è l'offerta teatrale rivolta alla fascia di età 4-12: non esistono nel territorio del comune di Arezzo (in particolare in centro città) rassegne di Teatro dedicate all'infanzia di livello professionale, se non nel periodo Natalizio. L'Associazione La Filostoccola si propone quindi di colmare questa lacuna e venire incontro alla domanda di tanti genitori, convinti che l'esperienza teatrale, ludica e formativa allo stesso tempo, sia un momento imprescindibile di socialità e apprendimento.



Il tuo sostegno è importante per la tutela del nostro patrimonio.
Con il tuo voto darai la possibilità a questo progetto di accumulare voti e di concorrere all'assegnazione della donazione.

1 voto raggiunto

Descrizione completa: Negli ultimi tre anni le attività dell’associazione culturale La Filostoccola si sono svolte con sempre maggiore successo: - L’offerta formativa si è ampliata e la Scuola di Recitazione vanta ormai 3 corsi per adulti, 1 per bambini e 1 per adolescenti. In totale gli allievi che ogni anno frequentano le lezioni sono all’incirca una sessantina. Ogni corso a fine anno presenta uno spettacolo finale, aperto al pubblico e a ingresso libero (Sogno di una notte di mezza estate, Rumori fuori scena, Lisistrata, Un caso clinico, Il malato imaginario, Pene d’amor perduto…). Durante l’anno sono previsti eventi speciali realizzati con gli allievi, come lo spettacolo natalizio dei bambini (2018 A Christmas Carol) o quello in occasione della giornata della memoria (2017 Se questo è un uomo). Inoltre l’associazione vanta diverse collaborazioni con gli istituti scolastici della città. Dal 2017 cura il corso di Teatro del Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II di Arezzo. Presso la Scuola Primaria Aldo Moro di Arezzo ha diretto i laboratori teatrali per 4 diverse classi e presso la Scuola Primaria Pio Borri di Arezzo per altre 3. Nel 2018, con capofila il Circolo Artistico di Arezzo, l’associazione ha partecipato al progetto Giovani classici, partecipanti moderni premiato dal bando Nuovi Pubblici. Alcuni studenti dell’ITIS Galileo Galilei di Arezzo hanno svolto un percorso di formazione giornalistica e di avvicinamento ai linguaggi del Teatro. L’esperienza, che per quanto riguarda la parte affidata a La Filostoccola si è svolta intorno agli spettacoli Bloodymary di Atto Due/Laboratorio9 e Antropolaroid di Tindaro Granata, ha avuto grande successo presso gli studenti, che hanno compiuto un percorso comprendente anche una parte pratica di primi cenni di recitazione. - La programmazione al Teatro Virginian di Arezzo (dal 2013 sede dell’associazione) si è confermata come una delle più apprezzate nel panorama del cosiddetto “Teatro Off” italiano. Ogni anno La Filostoccola organizza una rassegna di prosa composta di circa una decina di titoli, solitamente uno al mese. Negli ultimi tre anni sul palco di via de’ Redi sono stati programmati tra gli altri gli spettacoli di Alessandro Baldinotti, Angelo Di Genio, Lisa Galantini, Matthias Martelli, Enzo Paci, Luca Avagliano, Simone Martini, Silvio Peroni, Riccardo Goretti, Eugenio Allegri, Tindaro Granata. Presenti produzioni tra le più importanti nel panorama nazionale: Teatro Elfo Puccini di Milano, Teatro della Tosse di Genova, Teatro Nazionale di Torino, Compagnia Lombardi-Tiezzi, ATIR, Proxima Res. Non sono mancati eventi speciali fuori stagione (come il concerto di Tricarico nel 2018) e come sempre il Teatro Virginian ha aperto le porte ad altre associazioni del territorio, che qui hanno trovato una struttura che permettesse un’ottima realizzazione dei loro progetti. Su tutti si veda la collaborazione ormai di lunga data con AreaMista Improvvisazione, che qui svolge buona parte delle sue attività aretine, e Sud Wave (erede del mitico Arezzo Wave), che da due anni ormai ha individuato nel nostro teatro il luogo ideale per ospitare il contest dedicato alle band emergenti e alcuni secret concerts. Inoltre Il Teatro Virginian ospita la rassegna Chimera Arezzo Cabaret, che negli anni, sotto la direzione artistica del Trio Progildan, ha visto esibirsi al fianco di molti comici locali i protagonisti dei più noti programmi televisivi: Paolo Migone, Baz, Alessandro Fullin, Antonio Ornano, Andre Di Marco, Alberto Farina… Negli ultimi anni, insomma, La Filostoccola ha dato vita in pieno centro città a una valida offerta culturale e di divertimento, creando aggregazione sociale e risensibilizzando la cittadinanza (specialmente nella fascia dei giovani tra i 18 e i 35), che dopo anni di chiusura del Teatro Petrarca aveva quasi cancellato dai propri orizzonti l’idea dell’intrattenimento dello spettacolo dal vivo. - L’attività di produzione della compagnia La Filostoccola ha trovato negli ultimi anni nuova linfa vitale dalla collaborazione con importanti partner e dagli incontri con personalità artistiche di rilievo. In particolare nel 2018 La Filostoccola è stata coproduttrice con la Compagnia Lombardi-Tiezzi dell’originale versione a due del testo shakespeariano La Commedia degli Errori. L’opera, riadattata e tradotta dal duo Marmi e Marini – autori, interpreti in scena, nonché nucleo direttivo de La Filostoccola, si avvale della regia di Eugenio Allegri. Lo spettacolo, premiato anche dal Torino Fringe Festival 2018 con un periodo di residenza e un’anteprima, ha ricevuto il plauso della critica e il favore del pubblico, è ancora in distribuzione e ha totalizzato ad oggi una trentina di repliche in tutto il territorio nazionale. Ha debuttato a novembre 2019, in anteprima nazionale al Teatro Petrarca di Arezzo, Straight di DC Moore. La nuova produzione, realizzata da Khora Teatro in coproduzione con La Filostoccola, vede protagonista, oltre a Daniele Marmi, Giovanni Anzaldo, già premio UBU under 30 nel 2010, nome di spicco tra gli attori di teatro e cinema italiani. Lo spettacolo vanta inoltre la regia di Silvio Peroni, uno dei registi più apprezzati della nuova generazione, che ha al suo attivo collaborazioni con importanti teatri italiani e la direzione in scena di artisti come Elio Germano, Isabella Ragonese, Daniela Poggi, Massimo Dapporto, Arnoldo Foà. Nel 2019 debutteranno anche le nuove produzioni Tingeltangel, ispirato al capolavoro di Karl Valentin e che si avvale della presenza live di una jazz band, e Ivona Principessa di Borgogna, riscrittura del testo Gombrowitcz ad opera del famoso sceneggiatore Sergio Pierattini.

http://www.lafilostoccola.it/

Condividi il progetto sui tuoi social