Mai Stati sulla luna? aps

Rappresentante legale: Beatrice schacher

Categoria: sociale | Nov 29, 2019



Descrizione breve: “Io ci sto” è un’iniziativa realizzata in collaborazione con il Comune di Offanengo rivolta ai commercianti del territorio comunale. L'iniziativa ha lo scopo di spiegare e approfondire il tema dell'autismo, fornendo spunti teorico pratici. Obiettivo finale è migliorare l'inclusione sociale delle famiglie con persone dello spettro autistico.



Il tuo sostegno è importante per la tutela del nostro patrimonio.
Con il tuo voto darai la possibilità a questo progetto di accumulare voti e di concorrere all'assegnazione della donazione.

0 voti raggiunti

Descrizione completa: Il progetto “Io ci sto” è una proposta divulgativa in collaborazione con il Comune di Offanengo, che si è fatto promotore del bisogno di accogliere tutti i cittadini senza distinzioni e nel pieno rispetto di ogni singola identità. Lo scopo del progetto è la realizzazione in città di una rete di strutture, negozi e luoghi pubblici in grado di mettere in atto modalità e forme di accoglienza che servono a facilitare la vita quotidiana e a favorire la fruizione di attività e servizi da parte delle persone con autismo e delle loro famiglie, con il fine di promuoverne l'autonomia e l'inserimento nel contesto sociale e ridurne il rischio di isolamento. È infatti ancora tanta la disinformazione ed i luoghi comuni sul Disturbo dello Spettro Autistico. L'autismo inteso come deficit dell'interazione sociale è la condizione specifica di uno spettro di disturbi (spettro autistico) nel quale si includono disturbi in parte diversi tra loro con disabilità molto differenti (presenza o assenza di linguaggio verbale, di ritardo mentale, di disturbi del comportamento, di deficit prassici, di deficit nelle autonomie personali, e molti altri). La prima fase del progetto vede la creazione di una rete di esercizi commerciali e luoghi privati o pubblici dove si adotteranno modalità e misure atte a favorire la fruizione e l'accoglienza delle persone dello spettro autistico. Durante la seconda fase, l’associazione “Mai Stati Sulla Luna?” proporrà due incontri formativi in modo da fornire al personale di esercizi, servizi ed attività aderenti un livello base di conoscenze sul comportamento da adottare nell'accoglienza e delle misure di adeguamento degli ambienti fisici. La terza fase prevede la creazione di un kit (composto da un adesivo Autism Friendly ed una “carta dei valori”) da consegnare a tutte le attività aderenti al progetto in modo che questi possano esporlo nei propri esercizi ed essere riconoscibili come testimonianza di un'accoglienza consapevole e "preparata". Infine, una quarta fase che prevede l’organizzazione di workshop, condotti da specialisti, attinenti alle specifiche richieste e necessità del gruppo. Gli incontri saranno gestiti da una psicologa, una educatrice professionale e una TeNPEE, che si occuperanno di fornire informazioni utili per conoscere meglio i Disturbi dello Spettro Autistico e il loro funzionamento.

http://maistatisullaluna.wix.com/maistatisullaluna

Condividi il progetto sui tuoi social