Officine buone

Rappresentante legale: ugo vivone

Categoria: arte | Jun 11, 2020



Descrizione breve: SPECIAL CARE È UN HUB DI SERVIZI GRATUITI DEDICATI AI PAZIENTI DELL'ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI E DELL'ISTITUTO NEUROLOGICO BESTA DI MILANO: DALL'OFFERTA DI CASE DI ACCOGLIENZA GRATUITE IN PROSSIMITÀ DEGLI OSPEDALI, AL SUPPORTO PER ORGANIZZAZIONE VIAGGI DA E PER MILANO E PER SPOSTAMENTI INTERNI ALLA CITTÀ, FINO AL SUPPORTO PSICOLOGICO LEGGERO.



Il tuo sostegno è importante per la tutela del nostro patrimonio.
Con il tuo voto darai la possibilità a questo progetto di accumulare voti e di concorrere all'assegnazione della donazione.

1 voto raggiunto

Descrizione completa: Special Care è un progetto pensato appositamente per aiutare una delle categorie più fragili in questo momento storico, in particolare i pazienti oncologici e quelli con gravi patologie neurologiche, e per coloro che li assistono; una vera e propria comunità che, durante l’emergenza Covid19, ha visto aggravarsi il proprio disagio e necessita di interventi e sostegno concreti. I rischi di contagio da Covid19 per persone con gravi patologie e le difficoltà operative legate a diagnosi, quarantena e distanziamento sociale rendono difficile la gestione delle terapie, sia esse mediche che chirurgiche, per i pazienti ma anche per i loro accompagnatori e per il personale sanitario. Grazie al contributo della Fondazione di Comunità Milano con il bando #MilanoAiuta e alla collaborazione con PROMETEO ODV, abbiamo creato dal mese di maggio una Help Line attiva sette giorni su sette dedicata ai pazienti dell'Istituto Nazionale dei Tumori e dell'Istituto Neurologico Besta di Milano. Al numero 375-6510219 i pazienti possono richiedere informazioni sulla richiesta di alloggio, supporto psicologico leggero, la consegna a domicilio di spesa e medicinali, l'organizzazione di viaggi, dentro e fuori Milano. Durante il periodo di progetto, Special Care offre inoltre accoglienza gratuita in alcuni alloggi, vicini ai due Istituti di cura fino ad otto posti letto rendendo il servizio gratuito anche agli accompagnatori. Il progetto connette i servizi presenti sul territorio, sostenendo concretamente da una parte le Associazioni che, nonostante le difficoltà, continuano a svolgere le loro attività e dall'altra le categorie più fragili che rischiano di pagare il conto più alto dell’emergenza sanitaria. Un vero e proprio valore aggiunto e supporto concreto non solo al paziente e al relativo nucleo familiare, ma un sollievo e un punto di riferimento anche per il personale medico e sanitario. Un progetto che nel concreto e nell'arco di tre mesi raggiunge e garantisce oltre 350 notti di alloggio gratuito per pazienti e accompagnatori, oltre 2000 chiamate all'helpline, oltre 1000 interventi di assistenza domiciliare attivati, ottimizzazione dei tempi di intervento con un risparmio di tempo fino al 50%, razionalizzazione delle risorse delle associazioni con un risparmio fino al 50%.

http://www.officinebuone.it

Condividi il progetto sui tuoi social