FATA ONLUS

Rappresentante legale: ISABELLA BALDAN

Categoria: sociale | Apr 21, 2020



Descrizione breve: Anche durante l’emergenza sanitaria, FATA ha accolto e protetto 30 bambini e ragazzi allontanati dalla famiglia di origine per maltrattamento, violenza e gravi forme di disagio per decreto del Tribunale dei Minori. Nonostante i rischi, gli educatori hanno accompagnato, seguito e tenuto al sicuro all’interno delle comunità educative ventiquattro ore al giorno i minori accolti.



Il tuo sostegno è importante per la tutela del nostro patrimonio.
Con il tuo voto darai la possibilità a questo progetto di accumulare voti e di concorrere all'assegnazione della donazione.

133 voti raggiunti

Descrizione completa: Durante la situazione di emergenza sanitaria causata dal virus Covid19, FATA ha garantito l’accoglienza e la protezione di 30 bambini e ragazzi allontanati dalla famiglia di origine per maltrattamento, violenza e gravi forme di disagio per decreto del Tribunale dei Minori. I minori sono stati affidati a FATA dai Servizi Sociali di riferimento e, per proteggerli da qualsiasi rischio, allo scoppiare dell’emergenza sono state introdotte tutte le misure per la loro tutela dal punto di vista sanitario. Nonostante i maggiori pericoli a cui ogni giorno sono esposti, gli educatori non si sono sottratti alla loro responsabilità e hanno accompagnato, tranquillizzato e tenuto al sicuro h24 i minori accolti in modo che non dovessero subire le conseguenze, fisiche ed emotive, di questa situazione di emergenza sanitaria. Si sono occupati di loro da tutti i punti di vista, non solo per il loro accudimento fisico e materiale ma anche emotivo e psicologico: la situazione di emergenza ha infatti inciso sullo stato psicologico dei bambini, già provato dalle situazioni familiari che hanno causato il loro ingresso in comunità. Per aiutarli nell’espressione delle loro emozioni e delle loro energie, sono state avviate attività come laboratori artistici e di giardinaggio. FATA ha fornito ai minori accolti durante questo periodo tutto il necessario per poter vivere la situazione di quarantena nel miglior modo possibile fornendo loro anche i materiali e i necessari strumenti informatici per seguire le lezioni scolastiche online, affrontando spese non preventivate ma rese necessarie dalle circostanze. Ore straordinarie degli educatori, metodi di protezione individuali messi a disposizione, difficoltà nel reperire generi alimentari e nel fare la spesa sono esempi di costi di gestione che FATA dovrà affrontare a cui solo con l’aiuto di terzi potrà sopperire senza andare in sofferenza. A fianco al suo impegno con i minori accolti, FATA, durante questo periodo di emergenza, ha lavorato attraverso il servizio Mappamondo fornendo, telefonicamente, sostegno e aiuto alle famiglie in difficoltà sul territorio. Il servizio Lo Scrigno di FATA ha invece fornito supporto psicologico e psico - educativo da remoto, cercando di accogliere le difficoltà di quei minori e delle loro famiglie che, vivendo già una situazione di svantaggio, si sono trovate a faticare nell’affrontare, anche a livello emotivo, questo difficile momento.

http://WWW.FATAONLUS.ORG

Condividi il progetto sui tuoi social