Associazione Italiana sclerosi multipla

Rappresentante legale: francesco giuseppe vacca

Categoria: ambiente | Oct 22, 2020



Descrizione breve: Le persone con sclerosi multipla sono state colpite due volte dalla crisi sanitaria e sociale scatenata dal coronavirus: perché a causa della malattia, hanno dovuto adottare ancora più cautela e perché nella fase di emergenza sono venute meno le risposte di cura, di assistenza, di supporto. AISM ha riconvertito le proprie attività di supporto e affiancamento alle persone con SM compatibilmente con i Decreti governativi e le restrizioni progressivamente introdotte, per rispondere efficacemente all’eccezionalità del momento. L’Associazione ha mappato quotidianamente, con il proprio Numero Verde nazionale e grazie alle Sezioni Provinciali e i gruppi territoriali di contatto e relazione, l’evoluzione delle necessità e dei bisogni così da identificare, assieme alle persone con SM e i loro familiari, le migliori soluzioni da mettere in pratica di caso in caso. Su questa base vengono approntati piani di intervento straordinario per i singoli, le famiglie, e per bisogni comuni per i territori In particolare, le priorità d’azione sono state: - Garantire l'accesso ai Farmaci e alle cure - Garantire assistenza sanitaria e sociale specialmente alle persone non autosufficienti - Prevenire situazione di abbandono ed esclusione sociale



Il tuo sostegno è importante per la tutela del nostro patrimonio.
Con il tuo voto darai la possibilità a questo progetto di accumulare voti e di concorrere all'assegnazione della donazione.

0 voti raggiunti

Descrizione completa: Le principali attività svolte dalle Sezioni territoriali AISM con il supporto di operatori e volontari formati sono state: - Sportello per assistenza medico - legale, orientamento, informazione e consulenza. Lo sportello coordina le attività ed i servizi e si occupa dell’attivazione della rete dei servizi territoriali, anche in collaborazione con enti locali e altre associazioni e enti di volontariato. Allo sportello territoriale vengono convogliate anche le richieste che arrivano al Numero Verde Nazionale AISM. - Assistenza domiciliare soprattutto alle persone gravi non autosufficienti - supporto alla mobilità per esigenze indifferibili (visite mediche, commissioni medico legali, etc) -Supporto psicologico telefonico - Formazione degli operatori sanitari e volontari e dotazione di strumentazioni /mascherine, camici, guanti) per la gestione dell'attività nell'emergenza coronavirus - Messa a disposizione, e avviamento all’uso di strumenti individuali per il mantenimento dell’attività personale di riabilitazione a domicilio non potendo recarsi nei centri di riabilitazione

http://www.aism.it/

Condividi il progetto sui tuoi social