LABorà srl Impresa sociale

Rappresentante legale: Sabina rosati

Categoria: ambiente | Oct 11, 2021



Descrizione breve: LABorà È una bottega di vicinato per la vendita di prodotti sfusi (cioè senza imballaggi): alimentari, per la casa ed il corpo a filiera corta e di qualità, oltre che accessori ecologici e libri. Un angolo di quartiere in cui le persone possono, oltre a fare la spesa, anche scambiare due chiacchierare, leggere un libro o lavorare. È anche un laboratorio di scambio con il quartiere, con eventi e attività legati alla sostenibilità ambientale, cibo, salute, organizzazione familiare, riciclo e autoproduzione.



Il tuo sostegno è importante per la tutela del nostro patrimonio.
Con il tuo voto darai la possibilità a questo progetto di accumulare voti e di concorrere all'assegnazione della donazione.

0 voti raggiunti

Descrizione completa: Il nostro progetto ha lo scopo di promuovere buone pratiche di sostenibilità ambientale, attraverso la creazione di una bottega di vicinato che sia anche un luogo di aggregazione per il quartiere, con la seguente proposta: • Una bottega in cui le persone possano fare la spesa sfusa, cioè senza imballaggi, acquistando solo quello che serve e quindi con risparmio e senza sprechi: portando il proprio contenitore/barattolo da casa oppure usufruendo dei sacchetti ecologici messi a disposizione. Prodotti alimentari (cereali, semi, spezie, pasta, ecc…), bevande, detersivi per la casa, prodotti per la cura del corpo e prodotti alternativi agli usa-e-getta di consumo quotidiano; • Un laboratorio di formazione e informazione sui temi dell’alimentazione, della salute, del consumo e della sostenibilità ambientale e sociale, con occasioni di conoscenza diretta dei fornitori. Un luogo che possa svolgere un ruolo di incontro intergenerazionale e di presidio sul territorio e che ne garantisca la vivibilità e permetta di intessere nuove relazioni e stimolare buone pratiche quotidiane. Incontri tematici, atelier per bambini, corsi per adulti principalmente legati all’educazione alimentare, l’organizzazione familiare (es. menù settimanale con un nutrizionista), al riciclo/riparazione di oggetti, autoproduzione e incontri con fornitori per degustazioni e ricette; • Uno spazio nel quale persone svantaggiate possano fare un tirocinio lavorativo per poter acquisire esperienza e potersi inserire o re-inserire nel mercato del lavoro con nuove competenze e conoscenze; • Un angolo di coworking, con WiFi a libero accesso, dove potersi fermare a bere un caffè, lavorare, incontrare colleghi; • Una piccola biblioteca di libri e di oggetti ed attrezzi condivisi, che possono essere presi in prestito; • Una “vetrina” per artisti e artigiani locali che creano prodotti ecosostenibili.

http://www.laboramilano.it

Condividi il progetto sui tuoi social