Il Porto dei piccoli

Rappresentante legale: gloria camurati

Categoria: sociale | Nov 17, 2022



Descrizione breve: Attività ludico-pedagogiche e didattiche nei centri di accoglienza per accompagnare e sostenere bambini ucraini in fuga dalla guerra AFFETTI DA PATOLOGIE EMATO-ONCOLOGICHE E/O con fragilità socio-economiche, e le loro famiglie, favorendo la loro integrazione e inclusione nel territorio genovese.



Il tuo sostegno è importante per la tutela del nostro patrimonio.
Con il tuo voto darai la possibilità a questo progetto di accumulare voti e di concorrere all'assegnazione della donazione.

262 voti raggiunti

Descrizione completa: La proposta nasce da una pluriennale esperienza de Il Porto dei piccoli nell’accompagnamento di bambini in situazioni di fragilità. L’Associazione propone attività ludico-pedagogiche e didattiche nei centri di accoglienza per accompagnare e sostenere le famiglie ucraine favorendo la loro integrazione e inclusione nel territorio genovese. I laboratori e le attività proposte sono pensati in chiave interculturale nell’ottica di promuovere momenti di socializzazione e offrire momenti di svago e spensieratezza. Beneficiari diretti sono bambini e ragazzi, tra cui alcuni affetti da patologie emato-oncologiche, che a causa del conflitto bellico hanno dovuto interrompere in maniera improvvisa la loro quotidianità e la cui rete sociale è stata disgregata. Il trauma legato alla guerra può provocare traumi psicologici molto forti, deteriorando lo stato di salute bio-psico-sociale. Il Porto dei piccoli svolge attività ludico-pedagogiche e di supporto socioeducativo presso i centri di accoglienza tramite la metodologia del Child Play Specialist, al fine di portare momenti di serenità e distrazione ai bambini ed adolescenti che per le loro fragilità e la barriera linguistica non hanno la possibilità di frequentare i loro coetanei. Le attività comprendono laboratori creativi, attività sportive, giochi interattivi e lezioni di lingua per favorire la socializzazione, l’inclusione e l’apprendimento; ed attività di educazione ambientale. I bambini e adolescenti beneficiari del progetto, insieme alle loro famiglie, saranno inoltre coinvolti in attività di scoperta delle bellezze del territorio e dei segreti del mare e del porto. Le esplorazioni comprenderanno, tra le altre, gite in barca, visite di musei ed acquari, competizioni sportive, ed attività di pulizia delle spiagge, per diffondere la cultura del mare e sensibilizzare al rispetto dell’ambiente e degli oceani.

http://www.ilportodeipiccoli.org

Condividi il progetto sui tuoi social