Associazione Popoli Insieme ODV

Rappresentante legale: aLvise moretti

Categoria: sociale | Nov 18, 2022



Descrizione breve: “Lo scopo dell’educazione è trasformare gli specchi in finestre” (S.J. Harris). Per questo, Popoli Insieme con il progetto “Finestre- Storie di rifugiati” ha incontrato più di 3000 studenti in un anno e con loro ha parlato di migrazioni, di cambiamento climatico e conflitti e di integrazione, abbiamo ascoltato le storie di vita delle persone rifugiate e abbiamo cercato di creare una società più accogliente e inclusiva, aprendo le nostre finestre su storie e mondi spesso coperti di giudizi e preconcetti.



Il tuo sostegno è importante per la tutela del nostro patrimonio.
Con il tuo voto darai la possibilità a questo progetto di accumulare voti e di concorrere all'assegnazione della donazione.

1 voto raggiunto

Descrizione completa: Popoli Insieme ha potuto sperimentare come l’incontro e l’ascolto dell’altro siano l’unico modo per lasciarsi alle spalle pregiudizi e luoghi comuni e rendersi davvero aperti al dialogo e all’accoglienza. Per questo, e nella convinzione che solo attraverso l’ascolto diretto delle storie dei migranti si possano capire le ragioni e le fatiche di chi lascia la propria terra, grazie al progetto “Finestre – Storie di rifugiati” nel 2021 abbiamo incontrato 110 classi e 2860 studenti e studentesse di 20 scuole secondarie di primo e secondo grado di Padova e Rovigo e ascoltato 8 storie da Paesi come Siria, Togo, Gambia, Ruanda, Iran e Afghanistan. I percorsi prevedono la realizzazione di uno o due incontri di due ore, nel corso dei quali vengono affrontate da un’operatrice esperta le tematiche generali connesse alle migrazioni e successivamente viene data voce alla storia di una persona titolare di protezione internazionale, che con il suo racconto apre una finestra dalla quale i/le ragazzi/e e possono iniziare ad immaginare la realtà della migrazione e dare un volto e una storia a esperienze e concetti spesso lontani. Nel caso la classe scelga di partecipare a due incontri, il percorso prosegue con un approfondimento tematico (“Le rotte e le cause delle migrazioni” o “Il cambiamento climatico e le migrazioni internazionali”), oppure con un laboratorio di rielaborazione creativa (“Fumetto” o “Scrittura creativa”) attraverso il quale ripensare e far sedimentare la storia ascoltata, ma anche i propri vissuti personali. Questa tipologia di attività consente di dare senso a storie ed emozioni difficili da riconoscere e gestire e di portare le storie ascoltate e vissute nella concretezza della vita di tutti i giorni attraverso il gesto di creazione artistica. Il progetto segue le linee guida del Miur, secondo le quali l’insegnamento dell’educazione civica tocca piani trasversali alle materie didattiche affrontando temi quali: la Costituzione, il diritto nazionale e internazionale, l’agenda 2030 delle Nazioni Unite e lo sviluppo sostenibile. Per l’anno scolastico 2022/2023 hanno aderito al progetto 123 classi, che saranno incontrate entro la data di fine progetto (giugno 2023). Popoli Insieme ha l’obiettivo di dare continuità a “Finestre – Storie di rifugiati” e sviluppare ulteriormente le attività ad esse legate attraverso il reperimento di nuovi fondi e donazioni.

http://www.popolinsieme.eu/

Condividi il progetto sui tuoi social